I vestiti da uomo rendono gli uomini più attraenti

Se vi dicono il contrario, non credeteci perché la verità è proprio questa. I vestiti da uomo, quelli eleganti, magari usati in modo casual, ma pur sempre di un certo gusto e buona manifattura contribuiscono in maniera decisiva a rendere un uomo più attraente. 

E perché non dovrebbe essere così? Questo vale anche per le donne che in abito elegante e tacchi alti sono sicuramente più al centro dell’attenzione di chi invece porta una tuta da ginnastica. La ragione è semplice, in fondo. Basti pensare che vestiti da uomo, ma anche da donna, che sono pensati per essere eleganti sono costruiti appositamente per stare bene addosso, per dare quel tocco in più. Vi è chi è sicuramente più attratto dal casual, dal semplice, dal jeans e maglietta, e anche chi non presta attenzione all’aspetto esteriore così tanto, ma rimane sicuramente difficile non girarsi a guardare l’uomo che, per strada, sfoggia un look elegante.

Ed esistono studi che lo confermano. Quanto emerge dai risultati di vari studi dimostra che chi porta vestiti da uomo eleganti è visto come maggiormente di successo, più attraente e tende, di conseguenza, a piacere di più per il fatto di avere maggior sicurezza in sé stesso. Logicamente, non tutti gli uomini desiderano o possono comprare vestiti da uomo eleganti (e, generalmente, costosi). C’è chi ama vestire comodo, chi è molto sportivo, chi per lavoro deve indossare uniformi. Alla base, ad ogni modo, sta la consapevolezza dell’individuo di essere elegante (secondo la sua visione di sé stesso) con ciò che veste. Si può essere eleganti anche senza esserlo formalmente e, ad ogni modo, non tutti ambiscono ad essere oggetto di attenzione quanto camminano per strada.

Per concludere vorrei sollevare la questione del perché. Come mai un uomo, o una donna risultano più attraenti agli occhi degli altri per il fatto di indossare abiti di un certo tipo piuttosto che altri? Non sembra giusto. E neanche troppo sensato. Quello che ci attrae di una persona non può limitarsi (ma neache essere veramente condizionato) da un abito. Eppure noi tutti ci sforziamo di acquistare vestiti che piacciano a noi, ma con lo scopo di piacere agli altri. Allora forse la cosa più giusta è riuscire a concentrarsi solo ed unicamente su sé stessi, e cioè acquistare solamente cose che piacciono a noi, su di noi, per noi senza mai pensare all’altro. Ma è veramente possibile non subire nessun tipo di condizionamento?